IL CALICE RACCONTA. SERATE DI DEGUSTAZIONE con ALBERTO PUPPIN

IL CALICE RACCONTA: Storie di relazioni pericolose tra libri & bottiglie (di vino, di whisky, di rum) nelle parole dei loro protagonisti.

Passeggiate letterarie con degustazioni guidate da Alberto Puppin, sommelier atipico, con laurea in lettere e passato da libraio, in un viaggio a tappe tra storie nascoste tra le pagine di un libro o nel fondo di una bottiglia. Ogni serata prevede la degustazione guidata con spiegazione teorica di 4 calici differenti

Un ciclo di 5 appuntamenti serali (frequentabili anche singolarmente) così strutturati:

VENEZIA, CORTO MALTESE E I VINI DELLA SERENISSIMA Martedì 7 Febbraio, alle 20.30

Dalla Malvasia al Raboso, passando per i Moscato. Passeggiata sentimentale tra le calli e i campielli della città più bella del mondo, in compagnia del bel marinaio ideato da Hugo Pratt nel 1967, scopriremo quali vini erano soliti bere i dogi e quali invece venivano serviti nelle locande più popolari.

LA PARIGI DI SIMENON ATTRAVERSO I SUOI BISTROT Martedì 21 Febbraio, alle 20.30

A spasso tra i bistrot della Ville Lumiere in compagnia dell’ispettore Maigret, tra un calice di Beaujolais, uno di Macon e un caffè corretto col Calvados. Passeggiata letteraria con degustazione di una Borgogna minore, del Beaujolais e delle sue pepite nascoste, con una deviazione in Normandia e il suo iconico distillato di mele, proprio come nei bistrot intorno a Quai des Orfevres dove Maigret era solito fermarsi per un veloce ristoro.

LA BIRRA, DAI BOCCALI DI GILGAMESH ALLE TAVERNE DEL SIGNORE DEGLI ANELLI Martedì 7 Marzo, alle 20.30

Dalla Mesopotamia del 3° millennio a.C. e dalla prima opera letteraria scritta dall’uomo al capolavoro di Tolkien, pubblicato nel 1955, la birra ha dissetato viaggiatori di ogni sorta, grazie alla sua perfetta alchimia di acqua e orzo, che il luppolo seppe impreziosire e proteggere, diventando la bevanda che si contende con il vino il vessillo di più antica amica dell’uomo.

UN BICCHIERE DI WHISKY AL PETER-CAT JAZZ CLUB DI HARUKI MURAKAMI Martedì 21 Marzo, alle 20.30

L’amore del Giappone per il whisky porta il paese del Sol Levante a diventare punto di riferimento mondiale (in meno di 100 anni) nell’arte della distillazione del nobile cereale. Vediamo la storia di questo distillato che dall’Europa, partendo dal mondo arabo, approda a Tokyo, fino a diventare protagonista nel Peter-Cat Jazz Club, che Haruki Murakami apre nel 1974, da dove nei ritagli di tempo lascerà correre la penna, firmando alcuni dei romanzi più importanti della letteratura giapponese contemporanea

DA GIORGIO (SCERBANENCO) A GIORGIO (GABER): BARBERA E CHAMPAGNE NELLA MILANO CALIBRO 9 Martedì 4 Aprile, alle 20.30

Dagli anni di piombo alla Milano da bere l’Italia passa dal vino sfuso nelle osterie, tipicamente la Barbera come esempio di vino proletario, alle bottiglie di Champagne consumate nei locali all’ultima moda e negli attici della bella società meneghina, scoprendo così la notte come spazio sociale della vita condivisa. Zingarata letteraria tra polizieschi e romanzi noir, in una stagione in cui il nostro paese usciva dalla provincialità per entrare nella globalizzazione, dove la Barbera da vino frizzante e popolare sapeva diventare vino iconico, grazie al mitico Braida, al pari dello Champagne, che di storia di lusso ed esclusività vantava tre secoli di primato grazie al genio dell’abate (Dom) Pierre Perignon.

**********

alberto-puppin-foto-bio-cookiamo-degustazione-vino-avviniamoci-LOW
Alberto Puppin in una delle sue degustazioni

ALBERTO PUPPIN: nasce a Treviso nel 1986. Sommelier professionista, degustatore ufficiale di vino e acqueviti, giudice sensoriale, nonché docente di corsi di avvicinamento al vino e ai distillati, prima da Ferrowine, il “tempio del vino” di Castelfranco Veneto e ora nella rinomata Enoteca Mario Rossi a Treviso. Questo per la nuda cronaca. Si avvicina al mondo del vino attraverso un percorso obliquo: laurea in lettere, specializzazione in editoria, 2 anni da libraio, puntate nel mondo del giornalismo e degli uffici stampa. Il sommelier deve interessarsi a tutto, perché il vino è parte intrinseca dell’uomo e ne condivide la storia e la complessità. Saperle raccontare è la sfida più appassionante finora raccolta.

**********

DATE: 7 febbraio, 21 febbraio, 7 marzo, 21 marzo, 4 aprile 2023 (sempre di martedì, con cadenza quindicinale)

ORARIO: dalle 20.30 alle 22.30

DOVE: TANALIBERATUTTI, la nuova sede di COOKiamo in Corte San Francesco, Viale Burchiellati 12, Treviso (siamo nella corte interna appena dopo la farmacia Testa D’Oro, davanti al mega parcheggio di Piazzale Burchiellati, per cui potrete parcheggiare praticamente davanti)

COSTO: 45 € la singola serata di Degustazione, 200 € l’intero ciclo de IL CALICE RACCONTA in 5 appuntamenti

INFO E ISCRIZIONI: COOKiamo – HAT Studio: la prenotazione è obbligatoria, le iscrizioni sono aperte fino ad esaurimento posti. Giorgia 347.9780123  cookiamo.scrivimi@gmail.com

cookiamo_corso-degustazione-vino-puppin01-
cookiamo_corso-degustazione-vino-puppin02
Photo Laura Volpato per COOKiamo School

AVVINIAMOCI… con calma. Racconti e percorsi nel mondo del Vino

B

Tre incontri per continuare a scoprire il meraviglioso mondo del vino. Un percorso di degustazione guidato per approfondire il tema delle bollicine; incontrare la complessa realtà dei vini francesi, aprire uno spiraglio nei confronti dei biodinamici e del perfetto abbinamento tra vino e cibo. A cura de La Dame Rouge, professionista del vino e del buon vivere. Nello spazio creativo di In Officina, in un’atmosfera rilassata, intima e dai ritmi vivaci, La Dame Rouge alternerà teoria e pratica per metterci subito in gioco con quello che abbiamo imparato attraverso le degustazioni, che occuperanno buona parte del tempo trascorso insieme. 

PROGRAMMA CORSO AVVINIAMOCI #03

BOLLE

Martedì 19 aprile, ore 20.15

Giochiamo con le atmosfere.

Incontriamo vari tipi di Metodo Classico.

Avviciniamoci all’abbinamento cibo vino.

BIODINAMICI ED INVERSAMENTE PROPORZIONALI

Martedì 26 aprile, ore 20.15

Quando gli opposti si attraggono.

Avviciniamoci all’abbinamento cibo vino.

LA GRANDEUR FRANCESE e

Martedì 10 maggio, ore 20.15

Opinioni sui vini francesi…

Avviciniamoci all’abbinamento cibo vino.

VISITA IN CANTINA

Sabato 14 Maggio, dalle ore 15.00

Raccogliamo le nostre esperienze e tastiamo con mano la realtà di questo meraviglioso mondo.

Avviniamoci… in Cantina. 

Tour a sorpresa.

_________

CHI: adatto sia a principianti che a chi ha già una certa dimestichezza con il vino e magari ha seguito altri corsi amatoriali e desidera dare una impronta più funzionale e aggiornata alle sue conoscenze. 

INIZIO CORSO: martedì 19 aprile 2016

DATE: martedì 19 aprile, martedì 26 aprile, martedì 10 maggio, sabato 14 maggio (degustazione con visita in cantina)

ORARIO: ore 20.15 – 22.30 (per la visita in cantina, in zona San Polo di Piave, la partenza è prevista alle ore 15.00 di sabato 14 maggio, dal parcheggio di In Officina)

DOVE: In Officina, il super spazio creativo di Via Fontane 87 A, Villorba (Treviso). A pochi passi da Viale della Repubblica!

 

INFO E ISCRIZIONI: COOKiamo Cooking School, Giorgia Sarra,  347.9780123, cookiamo.scrivimi@gmail.com  Iscrizioni fino a esaurimento posti. La prenotazione è obbligatoria

_________

polaroid_cookiamo_DAME_ROUGE

La Dame Rouge – All’anagrafe Roberta Ziero, sommelier professionista. Abituata sin da piccola a seguire il padre nelle storiche osterie trevigiane e nelle cantine dove il vino si acquistava sfuso, Roberta è cresciuta tra i profumi dei vini veneti tradizionali: Malbec, Tocai (quando ancora si chiamava così), Verdiso, Marzemino, Verduzzo, Clinto, Fragolino… Negli anni in cui frequenta il mondo della ristorazione, fondamentale sarà l’esperienza al fianco di Lorenzo Libralato, geniale ed eclettico chef dello storico ristorante Sasso di Montebelluna (TV): qui apprende e si appassiona all’arte dell’allestimento delle sale, della mise en place, degli accostamenti di fiori, frutta, tessuti, ma soprattutto sperimenta ogni giorno nuovi abbinamenti tra cibo e vino. Nel 2006 diventa Sommelier con l’A.I.S. di Treviso, e dopo un esperienza pluriennale presso le più importanti enoteche trevigiane (tra cui Rossi e Baggio) ottiene nel 2009 il titolo di Sommelier Professionista. Nel 2012 inaugura a Treviso La Dame Rouge, il cui nome vuole richiamare l’atmosfera delle bottiglierie e dei bistrot parigini degli anni ’50. Nei 30 metri quadri della bottiglieria trovano spazio circa 250 etichette tra vini, birre e distillati attentamente selezionati, oltre che una proposta di cioccolato, oli extravergine DOP, aceti balsamici di qualità. La Dame Rouge ha insegnato Enologia nel 2014 presso l’Istituto Alberghiero Massimo Alberini di Treviso e dal 2013 si occupa dell’abbinamento cibo-vino ai corsi di cucina organizzati da COOKiamo.