PAPPA AL POMODORO #ricetteillustrate

COOKIAMO_PAPPA_AL_POMODORO_MACI_TRENTINELLI

Illustrazione ©Trentinelli realizzata per COOKiamo School

RICETTA ILLUSTRATA N. 6

PAPPA AL POMODORO di ANGELA MACI

Nei corsi di cucina mi piace intraprendere un viaggio con i miei ragazzi. Mi piace portarli con me alla scoperta dei piatti della tradizione Italiana. Partendo dagli ingredienti e poi raccontando una storia. Sempre. Solo così si può viaggiare, assaporare l’Italia intera, emozionarsi, conoscere, stando fermi attorno ad un tavolo, condividendo una passione comune con altre persone che prima di allora non conoscevi. Vi ho portati con me in Toscana tra i profumi semplici del pomodoro, del pane, dell’olio, quello buono. Tre ingredienti così semplici eppure così meravigliosi. Pane, olio e pomodoro. Il mediterraneo che prende forma, prende vita. Amo preparare la pappa al pomodoro in inverno, in primavera, in estate, in autunno. Sempre. Lo trovo un piatto avvolgente, pieno di calore, di racconti attorno ad un camino acceso come in riva al mare. Non sono toscana eppure è un piatto che sento tanto mio. Forse perchè il pomodoro è uno degli ingredienti che mi rappresenta di più. Quante volte in questi anni, mi avete sentito dire…” se fossi un ingrediente sarei un pomodoro”.

Ingredienti

  • 400 gr di pane raffermo (sciocco)
  • 800 gr di Pelati San Marzano (o pisanelli toscani maturi in estate)
  • 1 ricotta di bufala freschissima
  • 3 spicchi d’aglio
  • Basilico fresco o salvia fresca
  • Olio evo
  • Sale e pepe
  • 500 ml di brodo vegetale

Preparazione

In una pentola preparate un soffritto con spicchi d’aglio pelati ma interi e olio evo. Unite i pomodori san marzano a pezzetti. Un cucchiaino di zucchero per togliere l’acidità e un po’ di sale. Cuocete per 5 minuti. Unite il basilico e il pane a pezzetti. Bagnate con il brodo vegetale, coprite e terminate la cottura per circa 10 minuti. Servite in una fondina la pappa al pomodoro con un po’ di ricotta al centro e finite con olio evo, basilico fresco e pepe nero macinato. Se preferite potete optare per burrata e un’acciughina. Divina, nella sua semplicità.

foto_Maci_Trentinelli_Cookiamo_high_600x451pxlRICETTE ILLUSTRATE è la sezione del sito di COOKiamo nata in tempi di quarantena dall’amicizia tra la super illustratrice trevigiana Alessia Trentin, conosciuta ai più come la Trentinelli, la nostra amata cuoca bolognese Angela Maci con la quale collaboriamo da anni, e naturalmente Giorgia di COOKiamo.

 

COOKIAMO_PAPPA_AL_POMODORO_MACI_TRENTINELLI

Illustrazione ©Trentinelli realizzata per COOKiamo School

CUCINA REGIONALE DEL NORD, CON ANGELA MACI

corso-cucina-regionale-nord-maci-cookiamo

La nostra amata cuoca bolognese Angela Maci nei suoi corsi intraprende sempre un viaggio, portandovi alla scoperta di sapori, aneddoti, curiosità legate ad una ricetta, ad una regione, ad un piccolo tassello che compone il nostro bel paese. E lo fa, con il suo bagaglio culturale di grande conoscitrice e curiosa, consapevole del fatto che la tavola unisce sempre e a noi italiani di cibo piace parlare.

In questa serie di corsi tematici regionali, con Angela farete un viaggio toccando più regioni italiane a lei care. Partendo proprio dalla sua terra natale:

EMILIA ROMAGNA   giovedì 14 febbraio 2019 (ore 20.00 – 22.30 / 23.00)

Immaginate di essere seduti in una trattoria bolognese, parmigiana, modenese e gustare gnocco fritto ancora caldo e mousse di mortadella, oppure di essere sulla costa romagnola, a Cesenatico, a Cervia, a Rimini, a casa di una resdora e gustare un bel piatto di passatelli in brodo, quelli buoni. E magari visto che è Carnevale, fermarvi a Cento, a vedere le sfilate dei carri, gustando le castagnole coperte di zucchero a velo.

TOSCANA  giovedì 28 febbraio 2019 (ore 20.00 – 22.30 / 23.00)

Insieme ad Angela, passiamo l’Appennino ed arriviamo in Toscana, in un vigneto del Chianti a sorseggiare un buon bicchiere di vino rosso con i crostini di pane sciocco con patè di fegatini per poi passare alla fumante pappa al pomodoro. E ora in Maremma per assaggiare i meravigliosi gnudi di spinaci, terminando in bellezza nella piazza del Campo a Siena, bevendo un sorso di vin santo con una fettina di castagnaccio.

LIGURIA  giovedì 28 marzo 2019 (ore 20.00 – 22.30 / 23.00)

Immaginate adesso di essere in riva al mare a Rapallo gustando uno splendido piatto di trofie fatte a mano con il pesto di basilico. Poi in giro per le botteghe nei carruggi genovesi a cercare la focaccia più buona (e ce ne sono)… E per chiudere in dolcezza, sempre guardando il mare a Chiavari, assaporando quei dolci e meravigliosi biscottini chiamati canestrelli.

Il viaggio continua….

_________

image00025

Angela Maci in Officina. Photo Laura Volpato

ANGELA MACI: classe ’78, bolognese di nascita, trevigiana di adozione. Appassionata fin da bambina di tutto quello che ruota attorno al cibo. Per lei la cucina è colore, semplicità, amore e rispetto. Specialista in storia e cultura dell’alimentazione, ha gestito per anni un club enogastronomico nel cuore di Bologna apportando la sua esperienza e confrontandosi con grandi professionisti del settore.  Sommelier AIS dal 1999, tiene corsi di cucina dal 2013,  ottiene l’attestato Alma presso la celebre Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Parma nel 2014, e diviene ospite esaminatore per la suddetta scuola. Oggi è consulente enogastronomico, maestra del gusto e sommelier. Autrice di due blog, il famosissimo Sorelle in Pentola (tra i foodblog più seguiti in Italia) e il blog di recente pubblicazione Storie Buone gestito unicamente da Angela e dove potrete conoscerla meglio. Nel 2013 riceve, con la sorella Chiara Maci, il Premio Italia a Tavola come Opinion Leader dell’anno. Angela è anche autrice di due libri di cucina: In due c’è più gusto (Pendragon Edizioni, 2011) e Storie d’A-mare. Dal Vermentino alla Gallura (Delfino Editore, 2016).  

_________

QUANDO: inizio corso giovedì 14 febbraio, seguono giovedì 28 febbraio e giovedì 28 marzo 2019

ORARIO:  20.00 – 22.30 / 23.00 

DOVE: in OFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica

COSTI: intero corso 135 €   (singola lezione 55 €)

INFO E ISCRIZIONI: Cookiamo, Associazione Culturale HAT Studio, fino a raggiungimento posti (minimo 12 – max 20 partecipanti). La prenotazione è obbligatoria. Giorgia 347.9780123 cookiamo.scrivimi@gmail.com