SUSHI, BAO, GYOZA. Japanese Cooking Classes con Yuri Kagawa

Il 16 settembre 2021 inizia un nuovo Corso di Cucina Giapponese in tre appuntamenti. Naturalmente con la nostra cuoca di Tokyo, Yuri Kagawa. Una maestra impegnata da anni nella diffusione sul territorio italiano della vera cucina nipponica: quella autentica e quotidiana dei giapponesi, lontana dalla cosiddetta fusion, che utilizza ingredienti tipici ma al contempo facili da reperire nelle nostre zone.  Un modo per avvicinarci alla bellezza, alla diversità, ai sapori, ai colori e alle geometrie di questa affascinante cultura. 

Ecco i temi che verranno sviluppati durante il corso: 

L’ARTE DEL SUSHI   giovedì 16 settembre 2021, alle 20

Un appuntamento di cucina dedicato al mondo del Sushi (寿司). Impareremo a preparare Futomaki, Hosomaki, Uramaki, Sashimi e le deliziose palline di Nighiri. Capiremo che tipo di riso utilizzare, come cuocerlo e trattarlo nel modo corretto, come usare lo stuoino per creare i rolls, quali salse abbinare, come lavorare il pesce per il Sushi e tagliarlo finemente per il Sashimi. Nell’Arte del Sushi la varietà del piatto nasce dalla scelta di ripieni e guarnizioni, di condimenti e nel modo in cui vengono combinati. Ci sorprenderemo a scoprire come, a parità di ingredienti, il loro diverso assemblamento può dare vita a effetti di gusto totalmente diversi

BAO  giovedì 30 settembre 2021, alle 20

Torna a COOKiamo una lezione sui soffici panini al vapore Bao! Famosi per il loro aspetto candido, che si ottiene proprio grazie alla cottura al vapore, e per l’estrema morbidezza, i Bao sono diffusi in Giappone e un po’ in tutta l’Asia. Con la cuoca giapponese Yuri Kagawa impareremo a preparare l’impasto corretto per una riuscita ottimale dei panini e creeremo due gustosissimi ripieni che vi conquisteranno: uno agrodolce con pancetta caramellata, l’altro con gamberi saltati agropiccanti. Per gli appassionati di japan street food, un incontro da non perdere!

GYOZA   giovedì 14 ottobre 2021, alle 20

Una serata interamente dedicata agli irresistibili ravioli che in Giappone prendono il nome di Gyoza (餃子). Capiremo come preparare l’impasto di farinadue varianti di ripieni (uno di carne e uno vegetariano), l’insalata di cavolo cappuccio in agrodolce, il riso e due tipologie di salse in abbinamento. Realizzando con la pressione delle dita un ricamo per chiudere i golosi fagottini, pregusteremo la sensazione di mordere la crosticina croccante dei Gyoza e sprofondare nella morbidezza del ripieno. Abbiamo già l’acquolina!

_________

YURI-KAGAWA-OK
Yuri Kagawa in Officina, mentre prepara la lezione di Sushi

YURI KAGAWA Classe ’69, nasce a Tokyo e ancora bambina si trasferisce con la famiglia ad Osaka. A nove anni realizza i suoi primi Dango (gli gnocchi di riso giapponese in salsa agrodolce): la sua storia d’amore col cibo inizia qui. Studia Lingua e Letteratura Italiana all’Università di Firenze, dove soggiorna due anni e contestualmente frequenta diversi corsi di cucina, tra cui quelli delle Sorelle Simili a Bologna. Consegue il certificato REC a Firenze e dopo la laurea in Letteratura si trasferisce in Francia. Qui lavorerà come insegnante di Francese a Lione, nella prestigiosa Scuola di Cucina Giapponese Tsuji. Nel celebre Istituto alberghiero le viene affidato anche l’incarico di tradurre i libri di cucina in giapponese e di fare l’interprete nelle lezioni tenute da rinomati Chef francesi, tra cui il notissimo Paul Bocuse, considerato uno dei più grandi cuochi del XX secolo. L’esperienza francese sarà fondamentale: a contatto con questa stimolante realtà, Yuri riaccende la sua antica passione, fino a farla diventare un lavoro. Nel 2001 si trasferisce in Italia, avviando e conducendo con successo corsi di cucina giapponese in tutto il Nord Italia. All’attività di insegnamento affianca quella di divulgazione vera e propria della gastronomia tradizionale giapponese, attraverso degustazioni, cene e partecipazioni ai festival di settore. Vive a Padova ed ha due figli. Collabora con COOKiamo dal 2017.

_________

QUANDO: Giovedì 16 settembre, 30 settembre, 14 ottobre 2021 (sempre di giovedì, dalle 20 alle 22.30 circa)

DOVE: in OFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87 / A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica.

COSTO:  140 € l’intero corso di 3 appuntamenti,  55 € la singola lezione

INFO E ISCRIZIONI: COOKiamo – Hat Studio, fino ad esaurimento posti. La prenotazione è obbligatoria. Giorgia 347.9780123  –  cookiamo.scrivimi@gmail.com

TAPAS E SANGRIA! Cooking Class con Angela Maci

In una Spagna allegra e festaiola, dopo il lavoro si fa il giro dei bar con gli amici per bere una cerveza (una birra) e stare insieme. In questo contesto nascono le TAPAS, per preparare lo stomaco ad accogliere l’alcool. In origine servite gratuitamente insieme al drink, consistevano in semplici fette di salumi o formaggi che coprivano (tappavano) il bicchiere per proteggerne il contenuto. Nel tempo la cultura delle tapas si è evoluta trasformandosi in una cucina vera e propria, che offre un infinità di preparazioni in forma di piccoli assaggini, uno più buono dell’altro, da condividere con gli amici e le persone care in un momento di relax e allegra convivialità.

In questa lezione di cucina, con la nostra cuoca bolognese Angela Maci – che in Spagna ci ha vissuto per un pò – impareremo a preparare tre tapas galattiche ormai annoverate tra i must della cucina ibericaPimientos del piquillo rellenos, Croquetas con salsa Aioli, Pulpo a la Gallega. Ovviamente non mancherà l’accompagnamento enologico con la tipica Sangria!

Pimientos del Piquillo Rellenos

I PIMIENTOS DEL PIQUILLO RELLENOS sono i peperoni ripieni della qualità Piquillo. Di forma triangolare, non tanto grandi, i Piquillo sono peperoni a Denominazione di Origine Protetta, che si producono in Navarra (a Nord della penisola iberica), in particolare a Lodosa. Rappresentano un classico delle tapas spagnole ed hanno ripieni di vario tipo: vegetariani, di carne o di pesce sono semplicemente deliziosi, saporiti e delicati a un tempo.

Croquetas con salsa Aioli

Le CROQUETAS CON SALSA AIOLI sono le polpettine fritte tipiche del sud della Spagna. Ciò che le caratterizza è la cremosità del loro interno e il gusto esplosivo del prosciutto che le rendono letteralmente irresistibili. Si possono servire come antipasto, come secondo piatto o, perchè no, da portare in una scampagnata oppure in spiaggia. Facili e veloci da realizzare, vengono accompagnate dalla famosa maionese all’aglio spagnola, l’alioli, che si sposa da dio con il loro sapore.

Pulpo a la Gallega

Il PULPO A LA GALLEGA o Polbo à feira è una preparazione tipica della regione della Galizia, chiamato così perché veniva cucinato principalmente nei giorni di festa (feira). E’ un piatto poco elaborato, ma molto saporito grazie alla presenza di un mix di peperoncino dolce e piccante insieme. Ora il Pulpo a la Gallega è una delle tapas più servite e apprezzate non solo in Galizia, ma in tutta la Spagna, ed è perfetto per essere consumato, oltre che in mini razioni, anche come gustoso piatto unico!

Il corso di cucina sarà accompagnato da Angela Maci, una cuoca che ha conquistato il nostro cuore e i nostri palati per il suo entusiasmo avvolgente, per la sua capacità di raccontare il cibo e di trasmettere un enorme rispetto e passione per tutto ciò che ci ruota attorno.

¿Vamos a tapear?

angelamaci_ritratto_450pxl
Angela Maci in Officina. Photo COOKiamo

ANGELA MACI: classe ’78, bolognese di nascita, trevigiana di adozione. Cuoca, sommelier, maestra del gusto e dell’accoglienza. Nasce come Sorella in Pentola nel 2010, aperto con la sorella Chiara Maci e al tempo foodblog di grandissimo successo. Ora continua a raccontarci storie genuine all’insegna del buon cibo, con il suo progetto Storie Buone. Per lei la cucina è colore, semplicità, amore e rispetto. Dal 2016 collabora costantemente con la scuola di cucina COOKiamo.

_____________

TAPAS E SANGRIA! Cooking Class con Angela Maci

QUANDO: mercoledì 21 luglio 2021

ORARIO: dalle 20.00 alle 22.30 / 23.00 max

DOVE: in OFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica

COSTI: 55 € la singola lezione oppure 50 € per chi ha già frequentato i corsi di COOKiamo

INFO E ISCRIZIONI: COOKiamo – Hat Studio, fino ad esaurimento posti (massimo 18 partecipanti a serata). La prenotazione è obbligatoria e i posti sono limitati!   Giorgia 347.9780123 cookiamo.scrivimi@gmail.com

CUCINE DAL MONDO. Cooking Classes con Chef Andrea Conte

#VIAGGIODIEVASIONE_03

Prosegue il nostro viaggio di evasione nel gusto.

Questa volta siamo in terre lontane: Thailandia, Messico, India.

E’ con questo spirito, alla scoperta o ri-scoperta dei sapori e profumi di altri luoghi del mondo, che COOKiamo organizza questo corso di cucina con la guida del nostro adorabile Chef Andrea Conte.

Andrea, con cui collaboriamo dal 2018, è conosciuto a COOKiamo per le sue lezioni dedicate ai lievitati: pane, pizza, focaccia, lievito madre etc. In realtà non è solo un addicted dell’arte bianca, bensì uno chef a tutto tondo che ha dato prova di grandi capacità nei vari settori della cucina (vedi curriculum a fine articolo) creando o replicando ricette belle da vedere e buone da mangiare. CV a parte, credetemi se vi dico che – in quanto a bontà, equilibrio di sapori, estetica – i suoi piatti parlano da soli! Per cui siamo davvero felici di intraprendere questo nuovo percorso con lui, ancora una volta online, per andare ad abbracciare le cucine di questi tre paesi.

Ecco il dettaglio del corso diviso in 3 lezioni (due pomeridiane e una serale):

CUCINA INDIANA  

Sabato 6 marzo 2021, alle ore 17.30

L’India, paese spirituale per eccellenza, oltre che per i misteri della fede, stupisce anche per i suoi segreti gastronomici. Tre parole per definirla? Speziata, piccante e saporita. Una cucina a base di cibi poveri e poco pregiati ma, al contempo, colma di sapori e profumi, fonte di vita per il corpo, la mente e lo spirito. Sulla tavola indiana troviamo principalmente spezie, curry, riso, pane, chutney. Si caratterizza per due diverse tradizioni: al nord una cucina di carne, al sud in prevalenza di verdure, con l’uso deciso di spezie per aromatizzare le preparazioni. Molte spezie hanno anche un benefico effetto sull’organismo, non a caso che gli antichi speziali furono gli antesignani dei farmacisti di oggi… Una nota ricorrente è il piccante, che ritroviamo spesso nei piatti tipici. Volete stupire i vostri commensali con una cena a tema indiano?

Con Chef Andrea prepareremo insieme: 

  • Papadum croccante e soffiato fatto a mano con chutney di limone e una fresca raita
  • Samosa vegetariana speziata
  • Pollo Tikka masala con pane chapati
  • Dhal cremoso con cavolfiore

CUCINA THAILANDESE

Sabato 13 marzo 2021, alle ore 17.30

Thailandia: un’immersione in questo territorio straordinario, dai colori e dagli aromi intensi, dagli accostamenti audaci e dai sapori inusuali. La cucina thailandese si contraddistingue tra le cucine asiatiche ed orientali in generale per il bilanciamento dei cinque sapori fondamentali: dolce, aspro, salato, amaro e umami. Erbe, spezie e riso sono gli ingredienti principali di quasi tutte le ricette tipiche della Thailandia, oltre al pesce e alla carne. Emergono preparazioni che danno enfasi a piatti leggeri con forti componenti aromatiche e presentazioni sempre curate nei minimi dettagli, anche se la pietanza è fatta di ingredienti semplici.

Con Chef Andrea impareremo a fare questi piatti:

  • Involtini di riso freschi al pad thai con salsa agli arachidi e nam pla prik
  • Zuppa Tom yum goong
  • Pollo al curry verde con latte di cocco e riso jasmine
  • Cocco, banana flambé, caramello salato e crumble

CUCINA MESSICANA  

Mercoledì 17 marzo 2021, alle ore 19.30

Il Messico, tra i suoi incredibili paesaggi e le sue tradizioni antichissime, ha sviluppato una cucina intensa e gustosa, caratterizzata da influenze atzeche, indigene (indiane) e spagnole. Si basa principalmente su una miscela di cibi nativi, come fagioli, peperoni, pomodori, cacao ma soprattuto mais: che nella cultura messicana è sorgente di vita e ha un profondo significato storico, collegato all’epoca Maya. La dieta messicana è molto ricca di proteine, vitamine e minerali: anche per questo, oltre che alla bontà dei suoi sapori, nel 2010 è stata proclamata Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO! Il provvedimento Unesco tende a proteggere la gastronomia messicana dalle contaminazioni portate dalla globalizzazione e dalle colture Ogm

Con Chef Andrea ci addentreremo nei piatti sapidi e colorati del Messico, con queste ricette:

  • Tortilla di mais croccanti con chili vegetariano, guacamole e salsa affumicata ai peperoni
  • Tacos artigianali con carnitas, cipolle rosse agro, maionese chipotle
  • Ceviche con salsa verde

Le lezioni si svolgeranno online (in diretta Zoom) in orario prossimo all’ora di cena, con le ricette pronte per essere addentate da voi e dai vostri eventuali commensali :-). Verranno forniti in largo anticipo la lista degli ingredienti e gli step da effettuare prima che la lezione abbia inizio. In questo modo, ognuno dalla propria cucina, potrà degustare le preparazioni, evidenziando nell’immediato eventuali difficoltà nell’esecuzione. Andrea sarà felice di risolvere subito ogni vostro dubbio.

*********

Chef Andrea Conte. Photo Ruth Moorhouse

CHEF ANDREA CONTE  trevigiano, classe 1981. Appassionato da sempre all’arte culinaria, dopo la laurea in Economia e Commercio, decide di cambiare vita iniziando a fare gavetta nei ristoranti del territorio. Autodidatta che “va a bottega”, inizia un percorso che lo porterà man mano a diventare Chef. Tra le esperienze più significative ha lavorato in Vineria, sia a Treviso che a Londra. Poi, sempre in Inghilterra, nella sede londinese dello stellato Dolada di Pieve d’Alpago (BL). Per diversi anni nella prestigiosa Villa Foscarini Cornaro (TV). Nel 2017 svolta aprendo con la moglie Ruth Moorhouse, Our Rustica: un delizioso B&B immerso nella natura, sulle colline di Vittorio Veneto. A questa short-bio aggiungiamo che, tra le sue prime esperienze, ha lavorato per un breve periodo in un panificio: da lì è scoccato l’interesse per quella che diverrà la sua passione più grande in cucina: la panificazione. In costante ricerca e sperimentazione sul tema, Andrea condivide idee e tecniche con altri addicted. Collabora con COOKiamo dal 2018.

*********

QUANDO: sabato 6 marzo (alle 17.30), sabato 13 marzo (alle 17.30), mercoledì 17 marzo 2021 (alle 19.30).

QUOTA: la quota di partecipazione è di 30 € a lezione ma se ci si iscrive all’intero corso di cucina online in 3 appuntamenti il costo è di 75 €. Ogni appuntamento dura circa 2 ore e mezza. Faremo la spesa e cucineremo tutti insieme, ognuno dalla propria cucina!

ISCRIZIONI: scriveteci una email all’indirizzo cookiamo.scrivimi@gmail.com specificando il corso che volete frequentare: INDIA, THAILANDIA, MESSICO oppure INTERO CORSO. I posti sono limitati!

*********

Chef Andrea pronto per accedere alle lezioni online di COOKiamo!

#VIAGGIODIEVASIONE_03

GIAPPONE: LA CUCINA VELOCE. Online Cooking Classes con Yuri Kagawa

#VIAGGIODIEVASIONE_02

Andiamo in Giappone e lasciamoci trasportare dalla nostra cuoca di Tokyo, Yuri Kagawa.

Un viaggio di evasione nel Sol Levante, diviso in quattro appuntamenti, dove apprenderemo i segreti e le tecniche per realizzare delle ricette autenticamente giapponesi ma al contempo veloci, alla portata di chi spesso si divide tra mille impegni e ha poco tempo a disposizione. 

Ci teniamo a dire che Yuri è da anni impegnata nella diffusione sul nostro territorio della vera cucina nipponica, quella quotidiana che si mangia in Giappone, lontana perciò dalla cosiddetta fusion. Sempre con un occhio di riguardo alla scelta degli ingredienti, che siano facilmente reperibili in Italia o comunque nelle nostre zone (anche Yuri risiede in Veneto da molti anni).

Un corso di cucina giapponese interamente dedicato alla cucina quotidiana e rapida, studiato per chi ha i minuti contati ma allo stesso tempo non vuole rinunciare ad un’alimentazione digeribile, salutare e soprattutto gustosa. Quattro lezioni serali, che si terranno sempre il giovedì per l’ora di cena, per avvicinarci alla bellezza, alla diversità, ai sapori, ai colori e alle geometrie di questa affascinante cultura. 

Ecco cosa andremo a preparare durante le lezioni:

RAMEN SUPER VELOCE ++

Giovedì 4 marzo 2021, ore 19.30

Siamo in parecchi ad amare alla follia il Ramen, la tipica, corroborante zuppa a base di noodles, carne, verdure, uova e ricca di aromi che ci riportano a Oriente. Unica pecca: i tempi. Tradizionalmente in Giappone ci vogliono 3 giorni per prepararla, noi abbiamo studiato e diffuso una ricetta fattibile in 3 ore. Ebbene, Yuri vi spiegherà ora come preparare una versione di Ramen con gli ingredienti sopracitati ancora più rapida, realizzabile in circa mezz’ora! In più, impareremo a preparare il riso saltato giapponese con pancetta ed edamame, simile a quello cantonese ma molto più leggero. Ottimo da abbinare al Ramen. E, non ultimo, le verdure fermentate Yasai no hakkou Zuke tanto semplici e veloci da fare, quanto gustose e soprattutto benefiche per lo stomaco e per rafforzare il sistema immunitario. Lezione imperdibile!

YAKITORI + ZUPPA DI MISO + OMELETTE GIAPPONESE

Giovedì 11 marzo 2021, ore 19.30

Un menù giapponese composto da Zuppa di Miso, Yakitori in due tipologie e l’omelette spessa. Yuri ci insegnerà come realizzare una avvolgente Zuppa di Miso, uno dei piatti più diffusi e salutari della cucina orientale, immancabile in quasi tutte le tavole nipponiche. L’omelette spessa japan, che ha una sua tecnica specifica e potrà essere usata in svariate preparazioni. Infine gli Yakitori (letteralmente “uccelli alla griglia”): i gustosi spiedini di pollo cotti alla piastra, popolarissimi nell’intero Giappone. Capiremo come preparare ad hoc questi spiedini in due versioni: cosce di pollo e cipollotto in salsa agrodolce e sottoforma di polpette avvolte dalla caratteristica salsina. In tutto il paese si trovano veri e propri ristoranti specializzati unicamente in Yakitori, dove è possibile degustarne una grande varietà. Quando li assaggerete capirete perché i giapponesi ne vanno matti! 

DON (= scodella)

Giovedì 18 marzo 2021, ore 19.30

Il Donburi, anche detto “Don”, è una tipica preparazione casalinga che letteralmente significa “scodella”. Consiste in un piatto unico a base di riso bianco cui si accompagnano carne, pesce, uova e/o verdure. Ne esistono un’infinità di varianti, a seconda dell’abbinamento tra i diversi ingredienti. In ogni caso si tratta di ricette veloci da preparare e molto sostanziose! In questo goloso appuntamento impareremo passo passo a imbastire due tipi di Donburi: il Katsu-Don, a base di riso e maiale impanato in salsa agrodolce (una specie di cotoletta in chiave japan) e il Ten-Don, composto da una ciotola di riso su cui viene adagiata una croccante Tempura, sempre in salsa agrodolce. Infine prepareremo lo Yasai No Suzuke con le verdure sottaceto.

GYOZA (anche in versione gluten-free!)

Giovedì 1 aprile 2021, ore 19.30

Una lezione interamente dedicata ai deliziosi ravioli giapponesi Gyoza! Impareremo a fare l’impasto, il ripieno di verdure e carne oppure pesce, capiremo la tecnica per chiudere i ravioli, realizzando con la pressione delle dita una sorta di ricamo per chiudere questi irresistibili fagottini. Nello specifico capiremo come preparare due tipi di Gyoza: quelli con la classica farina di frumento, grigliati alla piastra e ripieni di carne e verdure e i Gyoza in versione gluten-free (per la prima volta a COOKiamo) ripieni di gamberi e verdure, cotti al vapore e poi grigliati. Non vediamo l’ora di condividere la sensazione di mordere la crosticina croccante dei nostri Gyoza e sprofondare nella morbidezza del ripieno. Vedrete come uno tira l’altro!

Le lezioni si svolgeranno online (in diretta Zoom), dalle 19.30 alle 21.30 circa, con la cena pronta per essere addentata da voi e i vostri eventuali commensali :-). Verranno forniti in largo anticipo la lista degli ingredienti e gli step da effettuare prima che la lezione abbia inizio. In questo modo, ognuno dalla propria cucina, potrete degustare le vostre preparazioni, evidenziando nell’immediato eventuali difficoltà nell’esecuzione. Yuri sarà felice di risolvere subito ogni vostro dubbio.

Yuri Kagawa alle lezioni online di COOKiamo

YURI KAGAWA Classe ’69, nasce a Tokyo e ancora bambina si trasferisce con la famiglia ad Osaka. Dal 2001 vive in Italia, dove conduce con successo corsi di cucina giapponese in tutto il Nord Italia. All’attività di insegnamento affianca quella di divulgazione vera e propria della gastronomia tradizionale giapponese, attraverso degustazioni, cene e partecipazioni ai festival di settore. Yuri è una maestra impegnata da anni nella diffusione sul territorio italiano della vera cucina nipponica, quella autentica e quotidiana dei giapponesi, lontana dalla cosiddetta fusion, per avvicinarci alla bellezza, alla diversità, ai sapori, ai colori e alle geometrie di questa affascinante cultura. Collabora con COOKiamo dal 2017.

*********

QUANDO: il 4 marzo, l’11 marzo, il 18 marzo, l’1 aprile 2021. Sempre di giovedì, sempre alle 19.30 in diretta Zoom.

QUOTA: la quota di partecipazione è di 30 € a lezione ma se ci si iscrive all’intero corso di cucina online in 4 appuntamenti il costo è di 100 €. Ogni appuntamento dura circa 2 ore – 2 ore e 1/2 max. Faremo la spesa e cucineremo tutti insieme, ognuno dalla propria cucina!

ISCRIZIONI: scriveteci una email all’indirizzo cookiamo.scrivimi@gmail.com specificando il corso che volete frequentare: RAMEN, YAKITORI, DON, GYOZA oppure INTERO CORSO. I posti sono limitati!

*********

Yuri Kagawa a COOKiamo mentre prepara la lezione di Sushi

#VIAGGIODIEVASIONE_02

GIAPPONESE. CORSO DI CUCINA CON YURI KAGAWA

__A5_poster_GIAPO_cookiamo_settembre_2020

A settembre 2020 ha inizio nuovo ciclo di cucina giapponese con la nostra cuoca di Tokyo, Yuri Kagawa. Oltre ai mondi già indagati dell’Arte del Sushi, questa stagione ci porterà tante nuove ricette da imparare: Rice Burger, Onigiri, Zuppa di Miso, Tempura, Sake no Yuan Yaki, Dorayaki… Un corso in quattro appuntamenti serali con una maestra impegnata da anni nella diffusione sul territorio italiano della vera cucina nipponica: quella autentica e quotidiana dei giapponesi, lontana dalla cosiddetta fusion, che utilizza ingredienti tipici ma al contempo facili da reperire nelle nostre zone. Un modo per avvicinarci alla bellezza, alla diversità, ai sapori, ai colori e alle geometrie di questa affascinante cultura. 

Ecco i temi che verranno sviluppati durante il corso: 

L’ARTE DEL SUSHI   giovedì 17 settembre (ore 20) OPPURE mercoledì 16 settembre (ore 20)

Una lezione di cucina interamente dedicata al mondo del Sushi (寿司). Con Yuri Kagawa, impareremo a preparare Futomaki, Hosomaki, Uramaki, Sashimi e le deliziose palline di Nighiri. Capiremo che tipo di riso utilizzare, come cuocerlo e trattarlo nel modo corretto, quali salse abbinare, come lavorare il pesce per il Sushi e tagliarlo finemente per il Sashimi. Nell’Arte del Sushi la varietà del piatto nasce dalla scelta di ripieni e guarnizioni, di condimenti e nel modo in cui vengono combinati. Ci sorprenderemo a scoprire come, a parità di ingredienti, il loro diverso assemblamento può dare vita a effetti di gusto totalmente diversi

ONIGIRI  giovedì 1 ottobre 2020, ore 20 

Chi ama la cucina nipponica non può non aver assaggiato lo street food giapponese per eccellenza: l’Onigiri. L’iconico spuntino triangolare 御握り composto da una polpetta di riso bianco con un cuore ripieno e la riga di alga nori, che ritroviamo in tanti cartoni animati da Miyazaki a seguire. In questa lezione impareremo a preparare diverse varianti di Onigiri: dalle palline con tonno e curry al Tenmusu imbottito di Tempura di gamberi. Dai fagottini di Onigirazu agli Hitokuchi Onigiri ripieni di foglie di rapa, salmone o manzo marinato. Giocheremo coi colori e con le forme!

RICE BURGER  giovedì 15 ottobre 2020, ore 20

Voglia di un hamburger innovativo e gluten free? In questa lezione la cuoca giapponese Yuri Kagawa ci insegnerà la ricetta per eseguire alla perfezione i Rice Burger: due dischi di riso al posto del pane e il “companatico” che li accompagna. Capiremo come creare i buns e come imbastire due tipi di burger al riso: uno col pollo Teriyaki e la deliziosa omonima salsina agrodolce in abbinamento, l’altro farcito con una croccante e saporita Tempura mista di gamberi Kaki-age. L’alternativa senza glutine ai nostri panini, che può diventare anche un ottimo pasto prêt-à-porter!

MENU’ QUOTIDIANO GIAPPONESE  giovedì 29 ottobre (ore 20), ore 20 OPPURE venerdì 30 ottobre (ore 20)

Cosa mangiano i giapponesi nel loro quotidiano? Tanto per cominciare, non può mai mancare nelle loro tavole la Zuppa di Miso. Da consumare tutti i giorni, è un vero concentrato di salute ricco di vitamine, enzimi e fermenti lattici vivi, con elevate proprietà digestive e detox. Passeremo poi alla preparazione del gustoso Sake no Yuan Yaki, il salmone grigliato insaporito alla salsa Yuan e accompagnato da riso e Kabu no amazu zuke sottaceto. Dulcis in fundo (e a grande richiesta), termineremo con i memorabili Dorayaki (どら焼き), i caratteristici pancakes dolci col ripieno Anko. Lezione imperdibile!

_________

YURI-KAGAWA-OK

Yuri Kagawa in Officina, mentre prepara la lezione di Sushi

Yuri Kagawa nasce a Tokyo il 7/01/69. Ancora bambina si trasferisce con la famiglia ad Osaka, dove inizia a scoprire la cucina. Sulla scia del libro di ricette per bambini che la mamma le regalò, a nove anni realizza i suoi primi Dango (gli gnocchi di riso giapponese in salsa agrodolce): la sua storia d’amore col cibo inizia qui. Studia all’Università di Firenze Lingua e Letteratura Italiana, dove soggiorna due anni e contestualmente frequenta diversi corsi di cucina, tra cui quelli delle Sorelle Simili a Bologna. Consegue il certificato REC a Firenze e si trasferisce in Francia dopo la laurea in Letteratura. Qui lavorerà come insegnante di Francese a Lione, nella prestigiosa Scuola di Cucina Giapponese Tsuji. Nel celebre Istituto alberghiero le viene affidato anche l’incarico di tradurre i libri di cucina in giapponese e di fare l’interprete nelle lezioni tenute da rinomati Chef francesi, tra cui il notissimo Paul Bocuse, considerato uno dei più grandi cuochi del XX secolo. L’esperienza francese sarà fondamentale: a contatto con questa stimolante realtà, Yuri riaccende la sua antica passione, fino a farla diventare un lavoro. Nel 2001 si trasferisce in Italia, avviando e conducendo con successo corsi di cucina giapponese in tutto il Nord Italia. All’attività di insegnamento affianca quella di divulgazione vera e propria della gastronomia tradizionale giapponese, attraverso degustazioni, cene e partecipazioni ai festival di settore. Vive a Padova ed ha due figli.

_________

QUANDO: gio 17 settembre (oppure mer 16 settembre), gio 1 ottobre, gio 15 ottobre, gio 29 ottobre 2020 (oppure ven 30 ottobre)

ORARIO: dalle 20.00 alle 22.30 (max 23.00)

DOVE: in OFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87 / A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica.

COSTO:  190 € l’intero corso di 4 appuntamenti,  55 € la singola lezione

INFO E ISCRIZIONI: COOKiamo – Hat Studio, fino ad esaurimento posti (massimo 14 partecipanti a serata). La prenotazione è obbligatoria. Giorgia 347.9780123  –  cookiamo.scrivimi@gmail.com

DEGLI AGRUMI NON SI BUTTA VIA NIENTE! #lacucinadegliscarti

5529ea25-f903-47a5-9569-12fd74d0d8d2

Photo Ruth Moorehouse

Come utilizzare tutte le parti di un agrume?

In questo periodo di quarantena abbiamo utilizzato molti agrumi per spremute e marinate… E ci siamo divertiti usando tutte le parti che in genere si tende a scartare e gettare tra i rifiuti. Dopo aver spremuto limoni o arance ci si trova sempre con una scorza esterna molto aromatica (anche detta zest), una parte biancastra un po’ più amara e la polpa. Da questi scarti abbiamo ricavato tre preparazioni: dei sali aromatici (ricavati usando le zeste), una marmellata e un ketchup (ricavati dalla parte bianca e dalla polpa).

SALE AROMATICO AGLI AGRUMI

Si tratta di una preparazione molto semplice. Prima di utilizzare gli agrumi (rigorosamente non trattati) per le vostre preparazioni, spremute, etc, grattate la loro buccia con una grattugia. Se siete di fretta conservate le bucce in frigo, e quando avrete tempo potrete grattare la parte bianca con un coltello oppure raschiarla con un cucchiaino.

Ingredienti:

  • 40 gr di scorza
  • 160 gr di sale grosso 

Procedimento e uso in cucina e fuori dalla cucina (!):  grattate la buccia finemente e frullatela col sale. Potete usare il Sale inglese di Maldon: uno dei più costosi ma di maggiore effetto. Se usate il Maldon lasciate stare il frullatore: mescolatelo a mano con la scorza. Ricordatevi di distendere la mescola in un posto secco ad asciugare, per un sale da condimento. Colorato, bellissimo da vedere in cucina o in bagno e da regalare ai vostri amici. Noi facciamo i sali anche con la lavanda, le erbe aromatiche o il peperoncino. Per ottenere invece un composto più umido, adatto a cucinare delle verdure o un pesce in crosta, usate metà dose di sale (80 gr invece che 160 gr) da aggiungere ai 40 gr di scorza. Queste preparazioni doneranno solo un leggero profumo di agrumi ma di certo sono molto scenografiche.

MARMELLATA / KETCHUP AGLI AGRUMI

Con la parte bianca rimanente, la polpa e tutti gli scarti eventualmente prodotti (anche scorze non utilizzate) facciamo una bella marmellata / ketchup.

Ingredienti:

  • 340 gr scarti di agrumi (misto arancia, limone e lime)
  • 90 gr zucchero
  • 10 gr zenzero
  • 2 pizzichi di sale

Procedimento: fate bollire gli ingredienti fino ad ottenere una consistenza densa. Frullate bene per produrre una crema. Questa può essere usata come marmellata leggermente amara, come condimento per le crostate, come farcitura per i biscotti o, come abbiamo fatto noi, trasformandola in ketchup. E’ sufficiente dare una nota acida, aggiungendo semplicemente al composto un po’ di aceto e aggiustando di sale.

BUCCE DI PATATE FRITTE CON KETCHUP DI AGRUMI, SALE ALL’ARANCIA E FIORI DI ROSMARINO 

Dopo aver pelato delle patate per fare degli gnocchi abbiamo lasciato a bagno le bucce ben lavate delle patate per una notte in frigo. La sera seguente le abbiamo sbollentate per 30 secondi in acqua, scolate e lasciate a raffreddare. Poi le abbiamo fritte a 180° gradi fino a farle diventare croccanti e condite con il sale all’arancia e i fiori di rosmarino. Servite con il ketchup agli agrumi e una buona bottiglia di vino sono risultate deliziose! In definitiva l’unico scarto che abbiamo prodotto sono stati solo i semi dei vari agrumi. Abbiamo deciso di piantarli a terra: non è garantito il successo dell’operazione ma per nostra figlia è sicuramente divertente provare. Buona cucina antispreco a tutti voi!

Chef_Andrea_Conte_Cookiamo_800webLA CUCINA DEGLI SCARTI è una rubrica di ricette di COOKiamo School dedicata al tema dello scarto e degli avanzi di cibo. Nata in tempi di quarantena dalla collaborazione col talentuoso CHEF ANDREA CONTE che introduce una serie di ricette dedicate al recupero, perché in cucina non si butta via niente (o quasi). Chef dalle doti culinarie indiscusse (anche se ama essere definito cuoco), ha gestito le cucine di prestigiosi ristoranti in Italia e all’estero, prima di avviare con Ruth Moorehouse il progetto OurRustica. Da diverso tempo Andrea collabora con COOKiamo conducendo i corsi di panificazione (il pane è uno dei suoi grandi amori). 

5529ea25-f903-47a5-9569-12fd74d0d8d2

Photo Ruth Moorehouse

 

CUCINA TEMATICA. COOKING CLASSES CON ANGELA MACI

cucina-tematica-maci-cookiamo-febbraio_2020

Un nuovo corso di cucina tematico a cura di Angela Maci, la cuoca bolognese che ha conquistato il nostro cuore e i nostri palati per la sua capacità di raccontare il cibo e di tramettere un enorme passione per tutto ciò che ci ruota attorno. Dalla scelta delle materie prime, al loro trattamento, alle tecniche di cottura, agli aneddoti e alle curiosità legate al mondo della cucina.

Tre serate tematiche dedicate a:

ZUPPE D’INVERNO  mercoledì 12 febbraio, ore 20.00 – 22.30/ 23.00

Cremosa, avvolgente, morbida, calda e profumata come un abbraccio. E’ così che deve essere la zuppa. Seguendo sempre la stagione che ci coccola, prepareremo zuppe, vellutate, minestre con ingredienti freschi, abbinamenti insoliti, colori audaci e quel particolare in più, che la rende unica.

CUCINO OGGI, MANGIO TUTTA LA SETTIMANA  26 febbraio 10+11 giugno oppure giovedì 27 febbraio  1+2 luglio, ore 20.00 – 22.30/ 23.00

Siamo quello che mangiamo, dicono… Ma con le vite frenetiche di oggi abbiamo sempre tutti poco tempo a disposizione da dedicare alla preparazione dei cibi. In questa lezione Angela ci insegnerà come scegliere, trattare e cucinare le materie prime e conservarle al meglio, in modo da renderci la settimana lavorativa più facile da gestire dal punto di vista alimentare, senza rinunciare ai sapori.

CONTORNI CON GUSTO  mercoledì 11 marzo 29+30 giugno, ore 20.00 – 22.30/ 23.00

Quante volte ci siamo scervellati per dare un po’ di verve alle verdure? Spesso si pensa al secondo come ad un piatto a base di pesce o di carne, ma in realtà il mondo delle verdure è incredibilmente vario e ricco di possibilità. Con i diversi ortaggi, in base a quanto la natura ci offre di stagione in stagione, ci si può sbizzarrire creando delle ricette salutari e al contempo gustosissime. Un tuffo nel fantastico universo della cucina verde!

_____________

ORARIO:  20.00 – 22.30/ 23.00

DOVE: in OFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica

COSTI: 135 € l’intero corso di tre serate / 55 € la singola lezione

INFO E ISCRIZIONI: COOKiamo Cooking School, fino a raggiungimento posti (minimo 12 – max 20 partecipanti). La prenotazione è obbligatoria. Giorgia 347.9780123 cookiamo.scrivimi@gmail.com

_____________

angelamaci_ritratto_450pxl

Angela Maci in Officina. Photo COOKiamo

ANGELA MACI: classe ’78, bolognese di nascita, trevigiana di adozione. Appassionata fin da bambina di tutto quello che ruota attorno al cibo. Per lei la cucina è colore, semplicità, amore e rispetto. Specialista in storia e cultura dell’alimentazione, ha gestito per anni un club enogastronomico nel cuore di Bologna apportando la sua esperienza e confrontandosi con grandi professionisti del settore.  Sommelier AIS dal 1999, tiene corsi di cucina dal 2013,  ottiene l’attestato Alma presso la celebre Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Parma nel 2014, e diviene ospite esaminatore per la suddetta scuola. Oggi è consulente enogastronomico, maestra del gusto e sommelier. Autrice di due blog, il famosissimo Sorelle in Pentola (tra i foodblog più seguiti in Italia) e il blog di recente pubblicazione Storie Buone gestito unicamente da Angela e dove potrete conoscerla meglio. Nel 2013 riceve, con la sorella Chiara Maci, il Premio Italia a Tavola come Opinion Leader dell’anno. Angela è anche autrice di due libri di cucina: In due c’è più gusto (Pendragon Edizioni, 2011) e Storie d’A-mare. Dal Vermentino alla Gallura (Delfino Editore, 2016).  

 

CORSO DI CUCINA REGIONALE DEL SUD, CON ANGELA MACI. Sicilia, Campania, Sardegna

Schermata 2019-03-01 alle 19.49.24

Il viaggio eno-g-Astronomico continua….

La nostra amata cuoca bolognese Angela Maci nei suoi corsi intraprende sempre un viaggio, portandovi alla scoperta di sapori, aneddoti, curiosità legate ad una ricetta, ad una regione, ad un piccolo tassello che compone il nostro bel paese. E lo fa, con il suo bagaglio culturale di grande conoscitrice e curiosa, consapevole del fatto che la tavola unisce sempre e a noi italiani di cibo piace parlare.

In questa seconda serie di corsi tematici regionali, con Angela faremo un percorso che andrà a toccare tre regioni del Sud Italia, per avere un assaggio della varietà enogastronomica che la nostra terra ci offre:

SICILIA   mercoledì 20 marzo 2019 (ore 20.00)

Il tour nel Sud del nostro Bel Paese comincia in Sicilia, da Palermo. Chiudete gli occhi e immaginate di essere sulla spiaggia di Mondello, al tramonto, magari gustando sarde a beccafico con un bel bicchiere di Zibibbo secco. Oppure immaginatevi a spasso per Catania con un arancino caldo e croccante in mano. O in una trattoria di Trapani a gustare busiate alla norma.

CAMPANIA   mercoledì 27 marzo 2019 (ore 20.00)

Arriviamo in Campania. Siamo sulla spiaggia di Acciaroli a mangiare l’acquasale con pomodorino corbarino, carciofo di Paestum, origano e provola, mentre sorseggiamo una Falanghina. Per poi arrivare a Cetara e preparare i fusilli fatti a mano e condirli con pomodorino giallo del Vesuvio e colatura di alici. Terminando il nostro viaggio guardando i Faraglioni di Capri, a gustare una fetta di caprese con un bel bicchiere di limoncello ghiacciato.

SARDEGNA   mercoledì 3 aprile 2019 (ore 20.00)

Ed ora un salto nelle terre di Sardegna. Prima ci addentriamo nell’entroterra, a Nuoro, degustando pane carasau al forno con pecorino e miele amaro. Per poi partire alla scoperta dei sapori di Cabras, preparando insieme i malloreddus da gustare con le arselle e la bottarga di muggine. E infine ci fermeremo su una terrazza gallurese a contemplare il mare con sas punghittas calde e Vermentino di Gallura.

_________

image00025

Angela Maci in Officina. Photo Laura Volpato

ANGELA MACI: classe ’78, bolognese di nascita, trevigiana di adozione. Appassionata fin da bambina di tutto quello che ruota attorno al cibo. Per lei la cucina è colore, semplicità, amore e rispetto. Specialista in storia e cultura dell’alimentazione, ha gestito per anni un club enogastronomico nel cuore di Bologna apportando la sua esperienza e confrontandosi con grandi professionisti del settore.  Sommelier AIS dal 1999, tiene corsi di cucina dal 2013,  ottiene l’attestato Alma presso la celebre Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Parma nel 2014, e diviene ospite esaminatore per la suddetta scuola. Oggi è consulente enogastronomico, maestra del gusto e sommelier. Autrice di due blog, il famosissimo Sorelle in Pentola (tra i foodblog più seguiti in Italia) e il blog di recente pubblicazione Storie Buone gestito unicamente da Angela e dove potrete conoscerla meglio. Nel 2013 riceve, con la sorella Chiara Maci, il Premio Italia a Tavola come Opinion Leader dell’anno. Angela è anche autrice di due libri di cucina: In due c’è più gusto (Pendragon Edizioni, 2011) e Storie d’A-mare. Dal Vermentino alla Gallura (Delfino Editore, 2016).  

_________

QUANDO: inizio corso mercoledì 20 marzo, seguono mercoledì 27 marzo e  mercoledì 3 aprile 2019

ORARIO:  20.00 – 22.30 / 23.00 

DOVE: in OFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica

COSTI: intero corso 135 €   (singola lezione 55 €)

INFO E ISCRIZIONI: Cookiamo, Associazione Culturale HAT Studio, fino a raggiungimento posti (minimo 12 – max 20 partecipanti). La prenotazione è obbligatoria. Giorgia 347.9780123 cookiamo.scrivimi@gmail.com

Schermata 2019-03-01 alle 19.49.24

 

Ramen, Gyoza, Donburi: i temi del prossimo corso di cucina giapponese!

corso_cucina_giapponese_treviso

Quando pensiamo al cibo giapponese il primo collegamento va a Sushi, Sashimi e Tempura, ma quella nipponica è realmente una cucina molto vasta e dalle mille sfaccettature. In questo corso approfondiremo i temi del Ramen, del Gyoza e del Domburi, guidati dalla sapienza e dal savoir-faire tipicamente giapponese di Yuri Kagawa, cuoca originaria di Tokyo e residente in Italia da diversi anni. Un corso in tre appuntamenti serali per scoprire la bellezza, la diversità, i sapori, i colori e le geometrie di questa affascinante cultura.

cookiamo_giapponese_yuri_kagawa_03low

cookiamo_giapponese_yuri_kagawa_01low

Tre serate tematiche dedicate a

RAMEN   giovedì 4 maggio 2017, ore 20.00  

Impareremo i segreti per preparare un’ottimo Ramen (ラーメン, 拉麺 rāmen), la tipica zuppa giapponese a base di carne, noodle e uova, ricca di aromi tipici orientali. I famosi “tagliolini” di frumento in brodo, sembrano un piatto apparentemente semplice da realizzare, ma per ottenere un sapore autentico è richiesta una particolare modalità di preparazione. Durante la lezione vedremo quali sono i passaggi per realizzare il brodo perfetto per questa pietanza, l’arrosto di maiale in agrodolce, lo Tsukudani e le palline di riso Onighiri.

GYOZA   giovedì 18 maggio 2017, ore 20.00

Una serata interamente dedicata ai deliziosi ravioli di carne, che in Giappone prendono il nome di Gyoza (餃子, gyōza)! Capiremo come preparare l’impasto di farina, due varianti di ripieni (carne e veg), l’insalata di cavolo cappuccio in agrodolce, il riso e due tipologie di salsa in abbinamento. Realizzando con la pressione delle dita un ricamo per chiudere i vostri fagottini, pregusteremo la sensazione di mordere la crosticina croccante dei Gyoza e sprofondare nella morbidezza del ripieno. 

DONBURI   giovedì 1 giugno 2017, ore 20.00

Il Donburi (丼ぶり), o “don”, è una tipica preparazione tradizionale giapponese. Letteralmente significa “scodella” e consiste in un piatto unico a base di riso cui si accompagnano carne, pesce, uova o verdure. Ne esistono un’infinità di varianti, a seconda dell’abbinamento tra i diversi ingredienti. In questo appuntamento goloso impareremo gli step per realizzare un’ottimo Katsudon, a base di riso e maiale impanato in salsa agrodolce, l’Oyakodon, con la variante del pollo e delle uova sempre in salsa agrodolce, e lo Yasai No Suzuke con le verdure sottaceto. 

yuri-ok

Yuri Kagawa nasce a Tokyo il 7 gennaio 1969. Con la famiglia si trasferisce presto ad Osaka e già da piccola comincia a leggere con grande curiosità i numerosi libri di cucina del mondo che la madre collezionava. Sognava di mangiare i piatti che vedeva raffigurati… e così, all’età di 9 anni, realizza la sua prima ricetta Dango, ovvero gli gnocchi di riso giapponese in salsa agrodolce, seguendo le istruzioni del libro di cucina per bambini che la mamma le regalò. La sua storia d’amore con la cucina inizia qui. Soggiorna due anni in Italia dove studia Italiano all’Università di Firenze e al contempo frequenta svariati corsi di cucina, tra cui quello tenuto dalle Sorelle Simili a Bologna. Ottiene il certificato REC presso la Camera di Commercio di Firenze. Dopo essersi laureata in Letteratura, si trasferisce in Francia nella prestigiosa Scuola di Cucina Giapponese Tsuji di Lione, dove lavora come insegnante di francese. In questo celebre istituto alberghiero le viene affidato tra gli altri l’incarico di tradurre i libri di cucina in giapponese e di fare l’interprete nelle lezioni tenute da rinomati chef francesi, tra cui il noto Paul Bocuse, considerato uno dei più grandi cuochi del XX secolo. Questa esperienza sarà di fondamentale importanza per Yuri, che a contatto con questa stimolante realtà riaccende la sua passione per la cucina, fino a farla diventare un lavoro. Nel 2001 si trasferisce in Italia e si sposa. Da allora tiene, con successo, corsi di cucina giapponese presso varie associazioni e scuole di cucina italiane. All’attività di insegnamento affianca quella di divulgazione vera e propria della tradizionale cucina giapponese, anche attraverso cene, degustazioni e partecipazioni a festival di settore. Attualmente vive a Padova ed ha due figlie.

_________

QUANDO: inizio corso giovedì 4 maggio, seguono 18 maggio e 1 giugno 2017 (sempre il giovedì, dalle 20.00 alle 22.30/ 23.00). 

DOVE: inOFFICINA, lo spazio ad alto tasso creativo in Via Fontane 87A, Villorba (Treviso). Siamo all’interno del Centro Fontane, a fianco al Galloway e al Teatro del Pane, a pochi passi da Viale della Repubblica.

COSTI: 135 € l’intero corso (inclusa l’iscrizione all’Associazione)

INFO E ISCRIZIONI: Cookiamo/ Associazione Culturale HAT Studio, iscrizione max entro il 30 aprile (fino a raggiungimento posti). La prenotazione è obbligatoria. Giorgia 347.9780123  cookiamo.scrivimi@gmail.com

 

_________